I Rotariani dell’India hanno scelto un circuito da corsa popolare per pubblicizzare il Rotary tra gli appassionati d’ippica a Mumbai, raccogliendo 350.000 dollari per progetti umanitari durante gli eventi. Inoltre, durante le pause tra le varie corse, i soci del Rotary hanno cercato di stabilire un primato Guinness con 75 soci vestiti di bianco, e 575 soci di nero, per ricreare la sagoma di un cavallo, con il logo del Rotary al posto dell’occhio, nell’area riservata agli spettatori.

I dirigenti distrettuali dell’India hanno scelto il circuito Mahalaxmi per l’evento Race for Humanity perché attrae gente di tutti i ceti sociali dell’India. Oltre 6.000 soci del Rotary hanno partecipato all’evento, e i dirigenti di club hanno distribuito 1.500 kit per l’affiliazione a tutti gli spettatori. Inoltre, i colori del Rotary hanno coperto i percorsi dell’intero complesso, con striscioni presenti in tutte le aree possibili, mentre venivano trasmessi video con messaggi sul Rotary durante l’intero evento, trasmesso in televisione in tutto il Paese.

La giornata dell’evento ha incluso anche una sfilata di moda, un programma per bambini, un DJ e un’attività di pulizia, ispirata da una campagna nazionale per pulire l’India. “Devo dire che l’evento è stato uno dei più significativi che io abbia mai visto in 42 anni nel Rotary”, ha confessato Ashok Mahajan, Amministratore della Fondazione Rotary. “L’evento non ha aiutato solo a raccogliere fondi per il Rotary, ma ha rafforzato l’affiatamento dell’intero distretto, e ha riaffermato la buona volontà del Rotary mettendo in rilievo la rete di contatti del Rotary nell’intera società”.

A cura di Arnold R. Grahl
Rotary News